domenica 10 aprile 2016

Settimana della lettura

 PIGOLOTTO E PIGOLINO
di Giovanna Cravotta
Pigolino: ciao Pigolotto, come stai?
Pigolotto: sto bene, Pigolino, ho un po’ di cose da fare prima della partenza…
Pigolino: anche tu stai andando via?
Pigolotto: eh…sì…ormai sta arrivando il freddo e non posso più stare qua. Volo lontano, al caldo, insieme ai miei amici uccellini.
Pigolino: pure io…com’è andata questa estate? Che cosa hai fatto? Raccontami un po’ prima di partire…
Pigolotto: sai, questa estate ho conosciuto un bambino.
Pigolino: un bambino?
Pigolotto: sì, io abitavo in un nido sul ramo di un albero del giardino di questo bambino. Tutti i giorni, dal mio nido, lo guardavo mentre lui giocava in giardino con i suoi amici.
Pigolino: che bello…
Pigolotto: il bambino diceva sempre ai suoi amici: “Guardate, lì sul ramo c’è il nido di Pigolotto. Anche lui è un mio amico. Sentite come cinguetta…”
Pigolino: e tu che facevi?
Pigolotto: cantavo, cantavo sempre, così…(animatore simula il cinguettio) e i bambini mi guardavano meravigliati, con i loro occhi sorridenti
Pigolino: e poi?
Pigolotto: il bambino mi faceva l’occhiolino. Poi pensando che io avessi fame, mi regalava sempre un pezzetto di pane.
Pigolino: ora vi dovete salutare…
Pigolotto: eh..sì…ma in primavera tornerò qui, in questo giardino, per stare ancora con il bambino che mi aspetterà…perchè siamo amici e anche se in inverno non ci vedremo, lui sarà nel mio cuore e io nel suo...
Pigolino: è tempo di volare via! Forza Pigolotto! Andiamo…
Pigolotto: ciao bambini, ci rivedremo in primavera.